Criolipolisi – Trattamento adiposità localizzata

Contrastare e ridurre il tessuto adisposo in modo mirato è possibile mediante il trattamento di criolipolisi: per nulla invasivo, privo di effetti indesiderati e di potenziali rischi.

Il macchinario utilizzato per la procedura di criolipolisi, utilizzato al centro medico polispecialistico di Pavia, è caratterizzato da un manipolo regolabile a vuoto, largo circa 15 – 20 cm, in grado di aspirare la superficie da trattare, sottoponendola a un raffreddamento.

Come funziona la criolipolisi

Il meccanismo si basa sul principio di vulnerabilità del tessuto grasso sottocutano (adipociti) ai cambi di temperatura, dato che un raffreddamento controllato del tessuto adiposo porta ad una morte controllata delle cellule grasse (adipociti apoptosi).
Il manipolo risucchia, come una ventosa, la zona da trattare e la porta ad una temperatura tra i -6° e -8° C.
L’aspirazione e la temperatura sono controllate in modo da mantenere  la zona da trattare a temperatura costante.
Il paziente rimane in questa situazione per 60-70 minuti, dopodiché si toglie il manipolo e si massaggia la zona in modo da “frantumare”  il grasso sottocutaneo congelato; inizia così il processo di eliminazione delle cellule grasse: i linfociti “digeriscono” queste cellule adipose morte portandole al naturale smaltimento.
Il processo di smaltimento avviene  dopo 15 giorni e impiega circa 30 – 70 giorni per completarsi.

La zona trattata con la crio lipolisi rimarrà arrossata e insensibile e  possono comparire temporanee ecchimosi, formicolio, intorpidimento locale o crampi che si risolvono entro 7-14 giorni.

Il trattamento potrebbe risultare leggermente doloroso ma estremamente tollerabile, dipende dalla sensibilità del paziente. Alcuni pazienti hanno riscontrato un leggero discomfort a causa del freddo durante i primi minuti di trattamento. I risultati sono visibili dopo 40/60 giorni dal trattamento, il tempo necessario che il corpo smaltisca le cellule di grasso da eliminare.

Al termine del trattamento il paziente può immediatamente tornare a casa e riprendere le sue attività quotidiane. Al tatto la pelle della zona trattata risulterà gelata.

Quali sono le zone trattabili con la criolipolisi

Prima di sottoporsi all’intervento è obbligatoria una visita preliminare dal medico che effettuerà il trattamento che ne valuterà la fattibilità.
Nonostante l’attività fisica e un’alimentazione accurata, ci sono degli accumuli di grasso difficili da smaltire, la criolipolisi è un’efficace soluzione. 
I manipoli aspiranti hanno diverse dimensioni, per cui è possibile trattare diverse zone:

  • interno braccia
  • glutei
  • addome
  • maniglie dell’amore
  • fianchi
  • culotte de cheval
  • interno cosce 
  • schiena
  • mento

Criolipolisi: prima e dopo il trattamento

Questo trattamento non è una cura per l’obesità e risulta estremamente efficace su soggetti normopeso o sovrappeso.

Di seguito è possibile osservare la reazione al trattamento: spostando il cursore noterete il prima e dopo trattamento 

Lunedì – Venerdì
9.00 – 12.30 e 14.30 – 19.00
Telefono: 0382 556680
info@centro-medico.it